Ercolano, vandalizzato il centro tamponi. Il sindaco: “Vergognatevi”

Ercolano, vandalizzato il centro tamponi. Il sindaco: “Vergognatevi”

Il raid questa notte: le forze dell’ordine al lavoro per risalire ai responsabili


ERCOLANO – “Vergognatevi”. È il commento del sindaco di Ercolano Ciro Bonajuto trovatosi questa mattina al cospetto delle condizioni del centro tamponi della città completamente vandalizzato. Ignoti si sono introdotti questa notte nella struttura distruggendo i locali e portando via del materiale.

‘Siete delle persone senza scrupoli – ha dichiarato il primo cittadino – e senza spina dorsale. Non riesco a trovare altre parole per un gesto così schifoso. Stanotte avete sfasciato il centro tamponi di Ercolano, vandalizzandolo. Stamattina quando mi sono recato sul posto, per accertarmi di quanto accaduto, mi sono venute le lacrime agli occhi.

Non riesco a comprendere il senso di un simile atto; dimostra solo quanto poco vi importi della salute e del bene della vostra comunità e dei vostri cari. Non avete dei genitori anziani, un figlio, un congiunto di cui dovervi prendere cura? Con quello che avete fatto dimostrate di non dare valore alla vita”.

“Esprimo solidarietà – ha concluso – agli operatori sanitari, infermieri e volontari della protezione civile, che erano con me stamattina, e che ogni mattina mettono cuore e impegno nel loro lavoro”.

Le forze dell’ordine sono al lavoro per ricostruire l’accaduto e trovare i responsabili.