Ex maresciallo dei carabinieri ucciso a colpi di pistola: è caccia al killer incappucciato

Ex maresciallo dei carabinieri ucciso a colpi di pistola: è caccia al killer incappucciato

Dalle prime indiscrezioni sembra che il militare sia stato raggiunto da almeno 7 spari a distanza ravvicinata


COPERTINO (LECCE) – L’ex maresciallo dei carabinieri Silvano Nestola, 46 anni, è stato ucciso a colpi di pistola in strada a Copertino, in provincia di Lecce. Il militare era stato in servizio al comando provinciale di Lecce fino allo scorso settembre e da allora collocato a riposo perchè riformato. L’omicidio è avvenuto in contrada Tarantino: il suo corpo senza vita è stato ritrovato in una strada sterrata tra Copertino e San Pietro in Lama, a ridosso del muro di recinzione della villa della sorella, dove l’uomo si era recato a cena assieme al figlio.

Sul posto è subito intervenuto il 118 per Nestola non c’era ormai più nulla da fare: è morto sul colpo. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Tenenza di Copertino e del Ros di Lecce. Al momento non si esclude nessuna ipotesi e gli inquirenti mantengono il massimo riserbo. Dalle prime indiscrezioni, sembra che il militare sia stato raggiunto da diversi colpi di pistola sparati a distanza ravvicinata, almeno sette, che hanno mandato in frantumi il finestrino dell’auto del maresciallo, lato passeggero. Dal luogo dell’omicidio sarebbe stato visto scappare un uomo che indossava un cappuccio e che viene ora ricercato.

Fonte: Ilfattoquotidiano.it