Giugliano, la banda delle banche era pronta a colpire ancora

Giugliano, la banda delle banche era pronta a colpire ancora

Dalle intercettazioni è emerso che, dopo il colpo milionario a Milano, il gruppo aveva già pianificato altri raid


GIUGLIANO – Erano specializzati nei colpi alle banche ed avrebbero colpito ancora se non fossero stati fermati. È quanto emerge dalle intercettazioni nei confronti della banda dei 7 napoletani arrestati due giorni fa e responsabili del raid alla filiale del Credit Agricole di piazza Ascoli a Milano.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la banda aveva già pianificato altre rapine sempre nella zona di Milano e nella provincia meneghina. Aniello Felaco, Salvatore Piccillo, Francesco Tammaro, Biagio Tammaro, Salvatore  Ippolito, Giuseppe Veneziano e Antonio Moio, questi ultimi due di Giugliano, sono stati interrogati ieri dal giudice. Tutti hanno deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere. Nei loro confronti pende l’accusa di rapina e resistenza aggravata.