Il Covid miete un’altra vittima: addio a Elisa Russo, celebre imprenditrice napoletana

Il Covid miete un’altra vittima: addio a Elisa Russo, celebre imprenditrice napoletana

La donna aveva solo 53 anni ed era risultata positiva poche settimane fa


NAPOLI – Morta di Covid a 53 anni l’imprenditrice Elisa Russo: era risultata positiva solo poche settimane fa. Fondatrice dell’associazione “La Forza delle Donne”, nata per dare sostegno fisico e psicologico alla problematica sociale della violenza sulle donne, era anche dirigente della Lega in Campania. “Questo maledetto virus ha beccato pure me”, scriveva lo scorso 29 aprile, “ha fatto i conti senza l’oste, combatterò con tutte le mie forze, non so se vincerò ma saprò difendermi”. Un ottimismo che non ha mai perso, neanche lo scorso 5 maggio quando ripeteva che fosse “una battaglia tosta”, ma continuava a ripetere che si sarebbe difesa fino alla fine. Elisa Russo si è spenta nella tarda serata di ieri, mercoledì 12 maggio, come riportato da Fanpage.it.

Il cordoglio

“Una mamma premurosa, una moglie esemplare. Imprenditrice di successo. Elisa ha fondato l’associazione la Forza delle Donne con la quale ha saputo donare amore e coraggio a chi ha avuto bisogno di aiuto. Ci mancherà”: così il ricordo della Lega in Campania, di cui Elisa Russo era anche dirigente. “Amica mia non avrei mai voluto scrivere questo post”, ha scritto Gianluca Cantalamessa, deputato napoletano della Lega, “Ci siamo sentiti pochi giorni fa e mi hai detto “ho fatto tante di quelle battaglie in vita mia, cosa vuoi che mi faccia il covid. Purtroppo questo virus di merda ti ha portato via. La terra perde una grande donna”, ha proseguito Cantalamessa. “Questo maledetto covid segna ancora una volta di dolore la mia vita e si porta via la cara amica Elisa Russo”, ha invece commentato Pina Castiello (Lega), già sottosegretario di Stato al Ministero per il Sud nel governo Conte I, “una donna meravigliosa, gioiosa, coraggiosa e piena di vita. Abbiamo condiviso tanti bei momenti politici insieme. Porterò con me i tanti ricordi del suo impegno politico e sociale ma soprattutto la sua energia e generosità. Ricorderò sempre il suo sorriso e i suoi meravigliosi occhi che illuminavano le giornate. Ci mancherà tantissimo”.