In coma a 30 anni dopo una mastoplastica, sei medici indagati di una clinica di Caserta

In coma a 30 anni dopo una mastoplastica, sei medici indagati di una clinica di Caserta

La giovane mamma accusò un malore appena dopo l’intervento, poi è finita in terapia intensive ed in coma


CASERTA – Sono finiti sotto indagine sei medici di una clinica del casertano dopo che una paziente, 30enne,  è finita in coma a seguito di un intervento di mastoplastica.

La giovane donna, si era risvegliata dal coma un mese fa. E ora sei medici,  come anticipa Il Mattino- sono indagati, a piede libero perché lo scorso 19 febbraio altri 7 pazienti avrebbero subito conseguenze dopo interventi chirurgici.

Secondo gli inquirenti, il problema sarebbe emerso nel momento della somministrazione di un anestetico forse scaduto o difettoso. La donna  si risvegliò dopo l’intervento di mastoplastica e accusò immediatamente un malore. Ricoverata in terapia intensiva finì in coma.  Dagli esami clinici emerse che la 30enne era stata colpita da un’infezione batterica multiorgano.