Lotta al lavoro “in nero” nel napoletano: 3 su 3 irregolari in un cantiere, uno percepiva il reddito

Lotta al lavoro “in nero” nel napoletano: 3 su 3 irregolari in un cantiere, uno percepiva il reddito

La titolare è stata multata per oltre 22mila euro


CAMPOSANO – I carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Napoli, insieme a quelli della stazione di Cimitile, hanno ispezionato un cantiere in via Rispoli a Camposano per verificare il rispetto delle normative che tutelano il lavoro. I 3 lavoratori impiegati non avevano un regolare contratto e prestavano la loro attività “in nero”. Uno di questi è risultato percettore del reddito di cittadinanza e sono state avviate pratiche per la revoca del beneficio. L’attività è stata sospesa, la titolare multata per oltre 22mila euro e denunciata.