Lotta allo spaccio di stupefacenti nel napoletano: arrestati due pusher

Lotta allo spaccio di stupefacenti nel napoletano: arrestati due pusher

Il primo, un 47enne, è stato tradotto al carcere di Poggioreale. Mentre il secondo, un 21enne, è ai domiciliari in attesa di giudizio


CASTELLO DI CISTERNA / PORTICI : I carabinieri nella sezione operativa di castello di cisterna hanno arrestato Raffaele d’Ambra, 47enne di Afragola giorno le forze dell’ordine. Dovrà rispondere di detenzione di droga ai fini di spaccio perché sorpreso in via Leopardi, nel complesso di edilizia popolare noto come “Cisternina”, in possesso di 36 dosi di cocaina, 35 di crack e 11 di hashish. Con se anche €383 in contante ritenuto provento illecito. D’Ambra è finito in manette ed è stato tradotto al carcere di Poggioreale in attesa di giudizio.

Inoltre, nell’ambito del contrasto allo spaccio di stupefacenti, anche i carabinieri della Stazione di Portici hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Vittorio Rosario Curatoli, 21enne di Pompei già noto alle ffoo. Fermato durante un posto di controllo, è stato perquisito e trovato in possesso di 10 grammi di hashish e 2 di marijuana. Nelle sue disponibilità anche 140 euro in contante ritenuto provento illecito. Nella sua abitazione, invece, i militari hanno trovato materiale vario per il confezionamento e ancora 1 grammo di marijuana. Finito in manette, il 21enne è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.