Mare di Napoli invaso continuamente da liquami, i tratti segnalati all’Arpac

Mare di Napoli invaso continuamente da liquami, i tratti segnalati all’Arpac

“Nel caso di sversamenti bisogna prevedere sanzioni e punizioni esemplari per i responsabili, se è necessario anche chiudendo le attività”, le parole di Borrelli


NAPOLI – Anche nelle acque del Lungomare di Napoli a via Caracciolo, dopo l’area di Posillipo, è stata segnalata la presenza di liquami. A denunciarlo è stato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“Da giorni le acque del Golfo di Napoli sono invase da liquami e strane chiazze. Abbiamo allertato l’Arpac chiedendo di monitorare la situazione e di effettuare delle verifiche. Vogliamo sapere la provenienza di questi liquami, se si tratti di sversamenti illeciti o di guasti agli impianti fognari, occorre saperlo al più presto. Nel caso di sversamenti bisogna prevedere sanzioni e punizioni esemplari per i responsabili, se è necessario anche chiudendo le attività. La tutela dei nostri mari deve essere una questione di prioritaria importanza”, le parole di Borrelli.