Matteo morto sul posto di lavoro, la fidanzata sui social: “Oggi il nostro anniversario ma non ci sarai”

Matteo morto sul posto di lavoro, la fidanzata sui social: “Oggi il nostro anniversario ma non ci sarai”

Il giovane operaio era stato investito due giorni fa da una macchina operatrice guidata da un collega


SALERNO – Risaliva a 2 giorni fa la tragica notizia di un incidente al porto di Salerno, nel quale era stato coinvolto Matteo Leone, 35 anni, dipendente della cooperativa Flavio Giola. Matteo era rimasto ferito dopo essere stato investito da una macchina operatrice guidata da un collega, e purtroppo, dopo ore in ospedale, non ce l’ha fatta. Nella giornata di oggi verrà svolta l’autopsia sul suo corpo così da chiarire le effettive cause del decesso.

Nel frattempo, sono stati numerosi i messaggi di cordoglio da parte di amici e colleghi, ma in particolare ad emozionare è stato quello da parte della sua fidanzata Claudia: “Oggi è il nostro anniversario, ma tu non ci sarai”. Matteo Leone era “colonna portante” del gruppo ultras Centro Storico. In piazza Sedile del Campo e negli altri luoghi della città vecchia sono stati rimossi i festoni per celebrare la promozione in A della Salernitana, come riportato da Salerno Today.

“Tu, colonna portante dal 2003, sempre presente, disponibile e premuroso con tutti noi. Siamo cresciuti insieme, non basterebbe un libro per raccontare tutte le cose che abbiamo vissuto insieme ma ne avremmo dovute vivere ancora tante fratello. Questa volta l’hai fatta grossa imprenditó, ci hai lasciati così, in un dolore incolmabile. Sarai per sempre con noi, in ogni passo, in ogni istante, in ogni birra che stapperemo e in ogni luogo in cui saremo. Riposa in pace fratello, veglia sulla tua famiglia e sulla tua amata Claudia. Ti vorremmo bene per sempre, i tuoi fratelli”, scrivono gli ultras Centro Storico.