Mattia morto a 4 anni per una malformazione cardiaca: i genitori donano gli organi

Mattia morto a 4 anni per una malformazione cardiaca: i genitori donano gli organi

Si tratta di un gesto molto importante che permetterà ad altri bambini di continuare a vivere


TORINO – Mattia Sartori avrebbe compiuto 5 anni il prossimo 21 luglio ma, purtroppo, ha perso la vita domenica all’ospedale Regina Margherita di Torino per una complicazione post-operatoria. Il piccolo infatti aveva una malformazione cardiaca congenita per cui ha dovuto sottoporsi ad un intervento cardiochirurgico. Mattia ha lasciato la mamma Laura, il papà Giuseppe e un fratello maggiore.

I genitori hanno deciso di donare gli organi del bambino, la decisione è stata presa in memoria della solidarietà e dell’altruismo del loro piccolo, che alla sua tenera età si era già contraddistinto per questi valori. Inoltre la scelta ha anche lo scopo di sensibilizzare “visto che sono crollate drasticamente le donazioni soprattutto con il Covid”, ha detto la mamma. Insomma, si tratta di un gesto molto importante che permetterà ad altri bambini di continuare a vivere e vedere.