Napoli, blitz nel carcere di Secondigliano: trovati 15 telefoni cellulari

Napoli, blitz nel carcere di Secondigliano: trovati 15 telefoni cellulari

L’operazione condotta dagli agenti della Polizia penitenziaria.


NAPOLI – Un risultato importante quanto sorprendente. E’ quello derivante dal blitz degli agenti della polizia penitenziaria del carcere di Secondigliano. Dopo un’ispezione all’interno delle celle, infatti, sono stati ritrovati 15 cellulari smartphone ed alcuni ‘micro’ telefoni completi di scheda.

E’ la seconda importante operazione nel giro di appena due mesi. L’ultima, in rigoroso ordine di tempo, lo scorso 9 Aprile. In quella circostanza la stessa polizia penitenziaria sequestrò 20 telefoni cellulari oltre a poco più di 30 grammi di hashish.

Con l’operazione di oggi sono oltre 50 i telefoni sequestrati all’interno del penitenziario nell’arco di due mesi. Come noto alcuni di questi erano stati ‘consegnati’ mediante l’utilizzo di droni con i quali si era arrivati direttamente all’altezza delle celle dei detenuti.