Napoli, incensurati gestivano l’attività di spaccio nel centro storico: arrestati

Napoli, incensurati gestivano l’attività di spaccio nel centro storico: arrestati

I Carabinieri hanno dimostrato che i due operavano all’unisono, scambiandosi il cellulare adibito all’attività e alternandosi di volta in volta nelle consegne


NAPOLI – I Carabinieri  della compagnia Napoli centro hanno arrestato  per detenzione e spaccio di cocaina in esecuzione di un provvedimento emesso dal tribunale di Napoli 2 incensurati di 31 e 35 anni dei quartieri spagnoli.
Le indagini dei Carabinieri – coordinate dalla procura di Napoli – hanno permesso di ricostruire un’attività di spaccio di cocaina messa in piedi dai 2 arrestati dal 2018 ad oggi.

Nel centro storico di Napoli, in largo San Giovanni Maggiore, a via Mezzocannone, in piazzetta Carolina ma anche a Mergellina nella zona degli chalet i 2 arrestati agivano quotidianamente. I Carabinieri del nucleo operativo della Compagnia Napoli Centro hanno dimostrato che i 2 operavano all’unisono, scambiandosi il cellulare adibito all’attività di spaccio e alternandosi di volta in volta nelle consegne.

Gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari con l’utilizzo del braccialetto elettronico.