Napoli, pazienti Covid derubati in ospedale: scomparsi cellulari e oggetti di valore

Napoli, pazienti Covid derubati in ospedale: scomparsi cellulari e oggetti di valore

Si tratta dell’ultimo atto di una lunga scia di casi di furti ai danni di pazienti Covid


NAPOLI – Cellulari e oggetti di valore rubati ai pazienti Covid a Napoli. Succede all’ospedale Vecchio Pellegrini dove lo scorso 28 maggio una paziente anziana ha denunciato il furto del suo cellulare. Un furto i cui responsabili sono ancora ignoti, ma i riflettori sono puntati sugli addetti di una società privata di autoambulanze. “Se lo fanno – spiegano – è perché, al di là di possibili furti che già sono stati segnalati, sono lì per procurarsi altri clienti nonostante il loro servizio di autoambulanze sia dedicato solo a chi è iscritto alla loro associazione. Invece fanno le corse per procurarsi altri clienti mettendo a disposizione i loro mezzi”. Si tratta, come riportato da Il Mattino, dell’ultimo atto di una lunga scia di casi di furti ai danni di pazienti Covid.