Napoli, positivo al Covid compie 18 anni in ospedale: gli infermieri organizzano una festa

Napoli, positivo al Covid compie 18 anni in ospedale: gli infermieri organizzano una festa

Non ha potuto trascorrere questo giorno con la famiglia e gli amici ma il personale sanitario ha organizzato una festa per cercare di renderlo quanto più speciale possibile


NAPOLI – Un giovane paziente ha compiuto 18 anni al Covid Hospital di Boscotrecase, di certo questo non era il modo in cui sperava di trascorrere il suo compleanno ma gli infermieri del reparto hanno cercato di renderlo ugualmente importante organizzandogli una festa.

Antonio è un giovane studente di Castellammare di Stabia, era stato ricoverato per un’appendicectomia, ma è risultato positivo al Coronavirus pertanto la sua permanenza in ospedale si è allungata. Il giovane studente ha quindi trascorso al nosocomio anche il giorno del suo compleanno, non uno normale, ma quello dei suoi 18 anni. In attesa dei festeggiamenti ufficiali, gli infermieri del reparto a cui è assegnato gli hanno organizzato una festa, con tanto di torta e palloncini, per cercare di rendere questo giorno quanto più speciale possibile nonostante la situazione.

Sono stati i gestori dell’ospedale a rendere nota la notizia tramite un video pubblicato sulle pagine social ufficiali del nosocomio: “All’interno dell’UOC di Semintensiva 2 del Covid Hospital, il personale sanitario ha voluto festeggiare un paziente per il suo 18esimo compleanno con una bellissima torta e candeline. Davvero commovente”, hanno scritto. Dalle immagini si vede un gruppo di infermieri entrare nella stanza del ragazzo, con palloncini alla mano, permettendogli quindi di spegnere le candeline poste sulla torta che avevano con sé. Il 18enne è visibilmente emozionato e colpito dal gesto.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO

Non tarda ad arrivare il commento del padre del giovane: “Grazie di come avete reso speciale almeno per pochi minuti il giorno del 18esimo compleanno di mio figlio voglio ringraziare a tutti voi angeli mascherati per quello che fate tutti i giorni per mio figlio che me lo coccolate come un figlio proprio e per tanti altri ammalati e vorrei anche aggiungere che dietro ad ogni maschera si nascondono persone umane e con un grandissimo cuore grazie ancora da una mamma che vi sarà sempre riconoscente per quello che fate”.