Napoli, rapinano una donna a bordo di uno scooter: arrestati in due

Napoli, rapinano una donna a bordo di uno scooter: arrestati in due

Sono finiti in manette per rapina impropria e ricettazione poiché il veicolo su cui viaggiavano è risultato rubato


NAPOLI – Stamattina gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia, nel transitare in via Taddeo da Sessa, sono stati avvicinati da una donna la quale ha raccontato che, poco prima, era stata rapinata della sua borsa da due persone a bordo di uno scooter.

Poco dopo, una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale, su disposizione della Centrale Operativa, è intervenuta in vico Milano poiché era stata segnalata la presenza di due uomini corrispondenti alle descrizioni fornite dalla vittima, che rovistavano in una borsa.

Gli operatori, una volta sul posto, hanno intercettato i due che, alla loro vista, hanno tentato una breve fuga durante la quale il passeggero si è disfatto di un coltello multiuso, ma sono stati raggiunti e bloccati nonostante la resistenza opposta dal conducente del veicolo; i due sono stati trovati in possesso di 3 chiavette USB, un cellulare, 280 euro e della borsa rapinata.

Pasquale Vitucci, 43enne napoletano, e Mohamed Elsazily, 21enne egiziano irregolare sul territorio nazionale, entrambi con precedenti di polizia, sono stati arrestati per rapina impropria e ricettazione poiché il veicolo su cui viaggiavano è risultato rubato; inoltre, il 43enne è stato arrestato anche per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale mentre l’egiziano è stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere nonché per ingresso e soggiorno illegale sul territorio nazionale.