Napoli: un murales dedicato a Noemi, la bambina ferita nell’agguato della camorra due anni fa

Napoli: un murales dedicato a Noemi, la bambina ferita nell’agguato della camorra due anni fa

All’inaugurazione, sabato 15 maggio, interverrà la famiglia della bimba e la stessa Noemi, 6 anni, che colorerà il murale sul quale verrà rappresentata.


NAPOLI – Un regalo per la piccola Noemi, la bimba ferita gravemente due anni fa durante un agguato di camorra a Napoli. Per lei verrà realizzato un murales.

Il murales sarà realizzato sul muretto dell’anfiteatro al centro della piazza dagli artisti Giulia Salamone, in arte Noeyes, e Valiante, con il coordinamento di Inward. All’inaugurazione, sabato 15 maggio, interverrà la famiglia della bimba e la stessa Noemi, 6 anni, che colorerà il murale sul quale verrà rappresentata.

È lei – racconta la madre Tania – che insieme a noi vuole lasciare un segno tangibile e concreto di speranza per la nostra città, nella quale la violenza criminale non risparmia neanche i bambini. Ma Noemci insegna, con la sua purezza e la sua vitalità, che proprio a partire dai bambini può arrivare la risposta più bella e più forte contro la camorra e ogni forma di illegalità».