Occupazioni abusive in spiaggia, interviene la Guardia Costiera: via allo sgombero

Occupazioni abusive in spiaggia, interviene la Guardia Costiera: via allo sgombero

Sono stati inoltre recuperate e conferite in discarica oltre 2 tonnellate di materiale la cui proprietà è risultata ignota, tra cui, canoe, pedalò e alcuni piccoli natanti


SORRENTO – Nella mattinata di oggi 17 Maggio 2021, sotto il coordinamento del Direttore Marittimo della Campania, Ammiraglio Ispettore Pietro Giuseppe VELLA, è stata effettuata presso la spiaggia di Marina Grande nel Comune di Sorrento un’operazione congiunta tra personale Militare della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia e dell’Ufficio Locale Marittimo di Sorrento supportata dal locale Comando della Polizia Municipale.

L’operazione, finalizzata alla rimozione dall’arenile di imbarcazioni abbandonate, relitti ed altro materiale nautico, si è concretizzata con lo sgombero definitivo della spiaggia così da consentirne la libera fruizione all’utenza.

Nel complesso sono stati sequestrati un natante, 50 lettini ed una cabina e deferiti all’Autorità Giudiziaria 6 soggetti che, a seguito di indagini in loco, sono stati collegati al materiale abbandonato abusivamente sulla battigia.

Sono stati inoltre recuperate e conferite in discarica, dalla locale ditta convenzionata “Penisola Verde”, oltre 2 tonnellate di materiale la cui proprietà è risultata ignota, tra cui, canoe, pedalò e alcuni piccoli natanti.

La Guardia Costiera continuerà a mantenere alta l’attenzione avverso l’occupazione abusiva di spazi demaniali al fine di scongiurarne la sottrazione degli stessi alla fruizione da parte dei liberi cittadini.

COMUNICATO STAMPA