Positiva al Covid partorì mentre era intubata, non ce l’ha fatta il bimbo: morto dopo 1 mese di coma

Positiva al Covid partorì mentre era intubata, non ce l’ha fatta il bimbo: morto dopo 1 mese di coma

La madre era riuscita a vederlo solo una volta


NAZIONALE – Non ce l’ha fatta il bimbo di origine marocchina nato il 15 aprile all’ospedale ferrarese di Cona da una donna di 35 anni, a lungo intubata dopo aver visto il suo stato di salute degenerare dopo essere risultata positiva al Covid. Il neonato, come riportato da il Resto del Carlino, si è spento sabato sera. Partorito prematuro proprio per le condizioni della madre, è sempre rimasto in terapia intensiva: era nato con un peso di poco più di un chilo a 27 settimane.

La donna, in ripresa e uscita dal coma ed è in fisioterapia. È riuscita a vederlo solo venerdì, per la prima volta, un giorno prima della morte. «L’ha stretto a sé per la prima e per l’ultima volta», ha detto il padre al quotidiano. L’8 maggio, sempre all’ospedale di Ferrara, era morta la madre della donna e nonna del bambino.