Ragazzo di 14 anni si lancia dal ponte e si toglie la vita

Ragazzo di 14 anni si lancia dal ponte e si toglie la vita

“Abbiamo provato a farlo desistere – hanno raccontato alcuni testimoni – ma non siamo riusciti a fermarlo”


ROMA – Tragedia ad Ariccia dove uno studente di 14 anni è morto dopo essere precipitato per decine di metri dal ponte monumentale del Comune dei Castelli Romani. I fatti sono avvenuti questa mattina poco dopo le 10.30, lo hanno visto salire sul parapetto del ponte, superare le reti di protezione e poi lasciarsi cadere nel vuoto.

La tragedia si è consumata sotto gli occhi di automobilisti e persone che si trovavano sul ponte della via Appia. A constatare la morte del giovane una pattuglia della Polizia Stradale di Albano fermata da alcuni testimoni mentre transitava in servizio di controllo del territorio. Abbiamo provato a farlo desistere – hanno raccontato alcuni testimoni – ma non siamo riusciti a fermarlo”. Precipitato da un’altezza di oltre 50 metri l’adolescente, uno studente 14enne residente in un comune dei Castelli Romani, è morto sul colpo. Accertato il decesso del minorenne restano da appurare i motivi che hanno determinato il tragico gesto. Sembra che l’adolescente fosse depresso da mesi e non si esclude che il suo stato fosse legato alla tragedia collettiva del Covid.