Sostegni, in arrivo bonus per genitori separati o divorziati: ecco in cosa consiste

Sostegni, in arrivo bonus per genitori separati o divorziati: ecco in cosa consiste

Per il contributo previsto un fondo da 10 milioni di euro per il 2021


ITALIA – Un fondo ad hoc per aiutare i genitori separati o divorziati in difficoltà a causa della pandemia da coronavirus a garantire la continuità dell’assegno di mantenimento. Lo prevede un emendamento al decreto Sostegni riformulato e approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato. La modifica prevede l’istituzione di un fondo per il 2021 per l’erogazione di una parte o dell’intero assegno fino a un massimo di 800 euro al mese.

Bonus 800 euro genitori separati, ecco cos’è

Nell’ottica di aiutare le famiglie in difficoltà, il governo ha previsto nel Sostegni bis un fondo da 10 milioni di euro per il 2021 per i genitori separati e divorziati che a causa del Covid hanno perso il lavoro, ridotto o cessato la loro attività lavorativa e si trovano in difficoltà a sostenere le spese dell’assegno di mantenimento.

L’importo massimo sarà di 800 euro mensili. Sarà un decreto del presidente del Consiglio, di concerto con il ministro dell’Economia, a definire i criteri e le modalità di erogazione dei contributi. Come riportato su quifinanza.it, nel testo dell’emendamento al Decreto Sostegni, infatti, si legge che dalla conversione in legge del DL 41/2021 bisognerà attendere un decreto del Consiglio dei Ministri (per il quale ci sarà tempo al massimo 60 giorni), con il quale verranno definiti criteri e modalità per l’erogazione dei bonus.