Strage del Mottarone, il gip ha deciso: liberi due dei tre arrestati la scorsa notte

Strage del Mottarone, il gip ha deciso: liberi due dei tre arrestati la scorsa notte

La decisione del gip è arrivata nella tarda serata di ieri: ai domiciliari il capo servizio


VERBANIA – Uno ai domiciliari, due scarcerati. È questa la decisione del giudice per le indagini preliminari di Verbania Donatella Banci Buonamici.

Erano stati fermati nella notte tra martedì e mercoledì scorso per l’incidente della funivia del Mottarone che aveva causato 14 morti. Il gestore della funivia del Mottarone Luigi Nerini e il direttore d’esercizio Enrico Perrocchio sono stati scarcerati mentre il capo servizio Gabriele Tadini è finito ai domiciliari.

Chiara la motivazione che ha spinto il giudice alla liberazione dei primi due: “Non sussisterebbero i gravi indizi necessari per una misura cautelare”.