Tragedia in casa, discute con la compagna incinta e la cosparge di alcool: arrestato

Tragedia in casa, discute con la compagna incinta e la cosparge di alcool: arrestato

La donna è ricoverata in prognosi riservata e ha riportato ustioni su circa il 50% del corpo


PAVIA – Ha cercato di uccidere la convivente incinta al secondo mese dandole fuoco con dell’alcol e la donna ha riportato ustioni per il 50% del corpo. Per questo, i carabinieri di Bereguardo hanno arrestato un 41enne per tentato omicidio a Vellezzo Bellini, in provincia di Pavia.

LE CONDIZIONI DI SALUTE

La donna è ricoverata all’ospedale Niguarda di Milano in prognosi riservata ma non sarebbe in pericolo di vita: ha riportato ustioni su circa il 50% del corpo e viene tenuta sotto stretta osservazione dai medici.

LA RICOSCTURZIONE

Secondo quanto ricostruito dai militari, l’uomo, la notte scorsa, ubriaco, ha avuto una discussione con la convivente, una quarantunenne pavese. Ad un certo punto l’ha cosparsa d’alcol e le ha dato fuoco. Gravi le lesioni subite dalla donna che è stata portata in ospedale, mentre l’uomo – un 41enne romeno senza precedenti penali – si trova nel carcere di Torre del Gallo a Pavia per essere interrogato dal pm con l’accusa di tentato omicidio. I carabinieri avrebbero arestato l’uomo mentre si trovava ancora sul luogo del tentato omicidio in evidente stato di ubriachezza.