Tragico incidente: morti due 21enni, uno era testimone del processo per l’omicidio di Luca Sacchi

Tragico incidente: morti due 21enni, uno era testimone del processo per l’omicidio di Luca Sacchi

Il giovane era alla guida della moto quando, per cause ancora da accertare, si è scontrato contro un camion. Per entrambi non c’è stato nulla da fare


ROMA – Sono Giorgia Albano e Simone Piromalli i due 21enni deceduti oggi a causa di un grave incidente stradale avvenuto sul Grande Raccordo Anulare, tra le uscite Nomentana e Centrale del Latte. Il nome di Simone Piromalli era noto alle cronache da tempo: il ragazzo, infatti, era il testimone chiave nel processo per l’omicidio di Luca Sacchi, il giovane personal trainer ucciso nel quartiere Appio la sera del 23 ottobre da Valerio Del Grosso. Il giovane era alla guida della moto quando, per cause ancora da accertare, si è scontrato contro un camion. Per entrambi non c’è stato nulla da fare, sono morti praticamente sul colpo a causa della violenza dell’impatto. Sul posto, oltre ai soccorritori del 118, sono arrivati anche gli agenti della Polizia Stradale e il personale Anas. L’incidente ha causato forti rallentamenti, con il traffico bloccato per ore e le auto incolonnate per chilometri.

Il ruolo di Simone Piromalli nel processo Sacchi

Simone Piromalli era il testimone chiave del processo per la morte di Luca Sacchi. La sera del 23 ottobre si era recato insieme all’amico Valerio Rispoli all’Appio per fare da intermediario tra Giovanni Princi e Valerio Del Grosso per l’acquisto di quindici chili di marijuana. Sono stati proprio Valerio Rispoli e Simone Piromalli, non appena avvenuto l’omicidio, a rivolgersi ai carabinieri per dire tutto ciò che sapevano sull’assassinio di Luca Sacchi. Ed è dopo la loro testimonianza che quanto accaduto la notte tra il 23 e il 24 ottobre ha assunto contorni più definiti. Inizialmente indagato, la posizione di Simone Piromalli è stata poi archiviata. “Ho visto estrarre una mazzetta di soldi dallo zaino rosa che portava Anastasiya ma non ricordo chi abbia fatto il gesto”, aveva dichiarato davanti ai giudici.

FONTE: FANPAGE.IT