Tragico schianto in moto: Giuseppe, giovane papà, muore sul colpo a soli 24 anni

Tragico schianto in moto: Giuseppe, giovane papà, muore sul colpo a soli 24 anni

Ricoverata in gravi condizioni la sua fidanzata


VARESE – Un ragazzo di 24 anni, Giuseppe Guzzi, è morto e la sua fidanzata è ricoverata in gravi condizioni, a seguito di un incidente stradale avvenuto poco dopo le 19.30 di ieri sera a Varese, in via Rovereto. I due viaggiavano a bordo della moto del giovane quando sono finiti a terra, per cause ancora da accertare. Secondo le prime ricostruzioni il cuore della ragazza, fermatosi subito dopo l’impatto, ha ricominciato a battere solo dopo l’intervento provvidenziale dei rianimatori dell’Areu, che poi l’hanno affidata ai medici dell’ospedale di Circolo di Varese.

L’intervento cui la giovane è stata sottoposta nella notte tra ieri e oggi, venerdì 14 maggio, è riuscito e ora la giovane riposa in un letto della Terapia intensiva: la prognosi resta riservata ma il bollettino medico lascia un filo di speranza in più: «La paziente non è in immediato pericolo di vita». Occorrerà attendere il decorso delle prossime 48-72 ore per sapere se la ragazza riuscirà a superare la fase più critica della sua giovane vita.

Intanto si moltiplicano i messaggi di affetto e di cordoglio sui profili social di Giuseppe: «Sei sempre stato un pazzo con le moto». Che Giuseppe andasse pazzo per le moto e per i motori lo racconta la sua stessa esistenza – crudelmente brevissima per chi gli ha voluto bene – di appassionato e persino di meccanico, per qualche tempo, in un’officina della zona. Che ieri sera la sua moto sia sfuggita al controllo anche per la velocità con cui procedeva, come riportato da La Prealpina, testata locale, è già un dato di fatto in via d’accertamento nella ricostruzione della dinamica da parte della polizia locale.