Vaccino nel napoletano, errore nella seconda dose: inoculato Pfizer invece di Astrazeneca

Vaccino nel napoletano, errore nella seconda dose: inoculato Pfizer invece di Astrazeneca

La donna ha chiamato i carabinieri raccontando quanto accaduto


CASTELLAMMARE – Avrebbe dovuto ricevere la seconda dose del vaccino AstraZeneca, ed invece per errore le hanno inoculato Pfizer. È successo, come riporta il Mattino, questo pomeriggio al centro vaccinale di Castellammare, all’interno della scuola Wojtyla nel rione Moscarella. Da pochi giorni all’interno dell’Hub riservato agli stabiesi, sono in corso anche le somministrazioni per gli insegnanti, in particolare per chi deve ricevere la seconda dose.

La donna ha atteso come tutti gli altri il suo turno, è entrata nella cabina vaccinale e ha ricevuto l’iniezione. Mentre aspettava di poter lasciare il centro, si è resa conto che qualcosa non andava. Poco dopo i medici le hanno comunicato di averle fatto un richiamo diverso rispetto a quello previsto. Una comunicazione che ha messo in agitazione la donna che ha chiamato i carabinieri raccontando quanto accaduto. I militari hanno identificato tutti i sanitari di turno e raccolto le tesimonianze. L’insegnante nei prossimi giorni ha detto di voler denunciare il caso alle forze dell’ordine, intanto è tornata a casa sperando di non avere reazioni avverse per il mix vaccinale. I medici dell’hub dopo i primi momenti di tensione hanno mantenuto la calma e proseguito con le vaccinazioni, certi che il cocktail Astrazeneca/Pfizer non comporti danni, anzi che sia stato già sperimentato in altri paesi e approvato.