Vergogna in Campania, picchiato e filmato da bulli a 10 anni: “Pagaci o diffondiamo video in rete”

Vergogna in Campania, picchiato e filmato da bulli a 10 anni: “Pagaci o diffondiamo video in rete”

Il piccolo, per paura di ulteriori ripercussioni, non aveva detto niente ai genitori. Ma a parlare per lui sono stati i lividi e i segni delle violenze…


CERVINARA – Ha dell’incredibile quello che è accaduto a Cervinara, in provincia di Avellino, soprattutto per l’età dei coinvolti: un bambino di soli 10 anni è stato picchiato da tre suoi compagni coetanei, aventi dunque anch’essi tra i 10 e gli 11 anni, ed è stato poi minacciato di pagarli oppure avrebbero diffuso il rete il video in cui le prende di santa ragione. Il piccolo aveva deciso di non raccontare niente ai genitori per paura che i compagni decidessero a quel punto di pubblicare il filmato in rete, ma a parlare per lui sono stati i lividi e i segni delle percosse.

A quel punto i genitori si sono riusciti a fargli confessare l’accaduto, per poi denunciare tutto al commissariato della Polizia di Stato di Cervinara. La vicenda è stata ricostruita nel corso delle indagini, gli agenti hanno identificato i tre giovanissimi, tutti residenti nella zona. È emerso inoltre, come riportato su “Il Caudino”, che le violenze andavano avanti da diverso tempo, e che il bambino veniva bullizzato di continuo: le aggressioni fisiche, ma anche soprusi e prepotenze di ogni tipo, alle quali si aggiungevano le richieste di denaro per evitare di venire picchiato.