Astrazeneca, nuova avvertenza dell’Ema: sconsigliato a chi ha sindrome da permeabilità capillare

Astrazeneca, nuova avvertenza dell’Ema: sconsigliato a chi ha sindrome da permeabilità capillare

I casi riferiti alla sindrome continueranno ad essere monitorati e verranno intraprese tutte le ulteriori azioni necessarie


NAZIONALE –  Nuova conclusione da parte del comitato per la sicurezza dell’Ema: le persone che in precedenza hanno avuto la sindrome da aumentata permeabilità capillare non devono essere vaccinate col serio di AstraZeneca. La sindrome, ha spiegato l’Ema, è una condizione molto rara e grave che causa perdita di liquidi da piccoli vasi sanguigni, i capillari, con gonfiore alle braccia e alle gambe bassa pressione sanguigna, ispessimento del sangue e bassi livelli di albumina nel sangue.

Le persone che sono state vaccinate con Vaxzevria devono cercare assistenza medica immediata se manifestano un rapido gonfiore delle braccia e delle gambe, o un improvviso aumento di peso, nei giorni successivi alla vaccinazione. Questi sintomi sono spesso associati alla sensazione di svenimento (a causa della bassa pressione sanguigna).

Il PRAC continuerà a monitorare i casi riferiti alla sindrome e intraprenderà tutte le ulteriori azioni necessarie.