Auto travolge passeggino, grave neonata di 11 mesi

Auto travolge passeggino, grave neonata di 11 mesi

Le condizioni della piccola ai soccorritori sono apparse da subito gravi, ferita anche la mamma


BRESCIA – Una neonata di undici mesi è rimasta gravemente ferita in un incidente che si è verificato nella tarda serata di ieri a Berlingo, nel Bresciano. La bambina è stata travolta da un’auto mentre era nel passeggino spinto dalla madre di 24 anni anche lei ferita. Al volante dell’auto, una donna di 48 anni che è stata denunciata per lesioni colpose stradali.

La neonata, E.K., trasportata con l’elisoccorso al Pediatrico degli Spedali Civili di Brescia. Secondo quanto comunicato dai carabinieri di Travagliato e di Erbusco (paesi della provincia di Brescia), intervenuti sul posto e che ora stanno conducendo le indagini per ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto, la 24enne, A.K., era uscita di casa con la figlia nel passeggino per fare una camminata quando l’automobile, guidata da una donna di 48 anni, le ha centrate in pieno. La madre è finita a terra mentre la piccola è stata sbalzata di qualche metro dal passeggino, cadendo a terra. Immediatamente si è attivata la macchina dei soccorsi. L’Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia ha inviato sul posto tre ambulanze e l’elisoccorso.

LE CONDIZIONI DI MAMMA E FIGLIA

Al loro arrivo, gli operatori sanitari hanno trovato madre e figlia per terra, ma se da un lato la 24enne lamentava solo un lieve mal di testa, dall’altro le condizioni della piccola sono parse più gravi. La neonata, comunque, era vigile e muoveva regolarmente braccia e gambe, nonostante abbia riportato un trauma facciale. I soccorritori dell’elisoccorso l’hanno trasferita in codice giallo al pronto soccorso del Pediatrico di Brescia dove è stata presa in cura dai medici. Secondo quanto comunicato dall’Arma, sarebbe in prognosi riservata. La conducente del veicolo che ha investito madre e figlia è stata identificata e denunciata in stato di libertà per lesioni colpose stradali. È incensurata.