Bonus condizionatori 2021 senza ristrutturare casa: ecco tutte le regole per richiederlo

Bonus condizionatori 2021 senza ristrutturare casa: ecco tutte le regole per richiederlo

Quanto vale e chi può richiederlo, tutte le indicazioni


NAZIONALE – Nuovo bonus condizionatori 2021. La Legge di Bilancio 2021 ha confermato l’incentivo destinato all’acquisto di condizionatori a basso consumo energetico. Il bonus per l’acquisto di condizionatori è un’agevolazione fiscale che viene erogata a tutti coloro che decidono di acquistare oppure sostituire i propri condizionatori con uno a pompa di calore a risparmio energetico.

Il bonus varia a seconda delle circostanze, in particolare si ha diritto ad una detrazione del 50% se:

  • si installano nuovi condizionatori in pompa di calore, senza la necessità di una ristrutturazione in corso, poiché questa tipologia di intervento rientra nelle così dette “manutenzioni straordinarie”;
  • durante la ristrutturazione ordinaria/manutenzione straordinaria di casa o del condominio, si installa un condizionatore di classe energetica almeno A+;
  • a seguito di una ristrutturazione edilizia in immobili residenziali si acquista un nuovo apparecchio, purché venga dimostrato che si è ottenuto effettivamente un risparmio energetico.

La percentuale detraibile sale al 65% se si sostituisce il vecchio condizionatore di classe energetica inferiore con un nuovo impianto a pompa di calore di maggiore efficienza energetica, sia per la climatizzazione estiva che per quella invernale.

Chi può richiedere il bonus

Possono richiedere l’incentivo tutte le persone fisiche, compresi gli esercenti, artigiani e professionisti; i contribuenti titolari di reddito di impresa; le associazioni tra professionisti; gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale e i titolari di reddito di impresa, per i fabbricati strumentali utilizzati in riferimento alla propria attività imprenditoriale.