Campania, tragico incidente in autostrada: Luca muore a 31 anni, era del napoletano

Campania, tragico incidente in autostrada: Luca muore a 31 anni, era del napoletano

Il ragazzo era insieme ad un collega 39enne quando l’auto su cui viaggiavano, una Fiat 500, è finita in una scarpata


VOLLA/CASERTANO – Tragedia nel pomeriggio di ieri sull’A 1 Napoli-Milano all’altezza dello svincolo di Capua/Caianello. Un giovane di 31 anni, Luca Lattero, di Volla, è deceduto a seguito di un incidente stradale. Il ragazzo era insieme ad un collega 39enne quando l’auto su cui viaggiavano, una Fiat 500, è finita in una scarpata. Luca, che era al volante della vettura, ne avrebbe perso il controllo andando dunque, fatalmente, fuori strada. Il suo collega, ferito gravemente agli arti inferiori, è attualmente ricoverato all’ospedale di Caserta. Non ci sarebbero altri veicoli coinvolti nel sinistro. L’incidente ha causato una coda di 5 chilometri lungo tutto il tratto autostradale. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, i vigili del fuoco, che hanno recuperato il veicolo, e la Polizia Stradale.

Luca era un commerciante nel settore dell’abbigliamento. Numerosi i messaggi di cordoglio, sui social, per ricordarlo. Questo è quello scritto da Luciano:

“Dopo la scomparsa di un caro amico conosciuto sui campi di calcio, Michele Vaccariello, oggi apprendo con tristezza la scomparsa di un altro amico conosciuto in palestra, Luca Lattero, su quella cavolo di strada che percorro ogni giorno per andare a lavoro. Certi eventi brutti e tristi ti fanno capire che la tua vita può cambiare in un attimo, a volte pensi che può succedere anche a te e te ne vai senza avere avuto la possibilità di realizzare i tuoi sogni e i tuoi desideri, gli ultimi due anni sono stati davvero tristi, sono andati via tanti amici, ragazzi che non hanno nulla a che vedere con la spazzatura che c’è in giro, mi auguro solo che oggi siano in un posto migliore. Bon viaggio guagliu’, RIP”.