Coronavirus in Italia: 907 nuovi casi, altri 36 decessi registrati

Coronavirus in Italia: 907 nuovi casi, altri 36 decessi registrati

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 79.524 tamponi, il tasso di positività è all’1%


NAZIONALE –  Sono 907 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 14 giugno, secondo i dati regione per regione del bollettino della Protezione Civile. Da ieri registrati altri 36 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 79.524 tamponi, il tasso di positività è all’1%.

I dati delle Regioni

LAZIO – Sono 111 i nuovi contagi da Coronavirus nel Lazio secondo il bollettino di oggi, 14 giugno. Nella tabella si fa riferimento ad altri 6 morti. Sono 5.846 gli attualmente positivi a Covid-19 nel Lazio, di cui 454 ricoverati, 94 in terapia intensiva e 5.298 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 330.404, i morti 8.268 su un totale di 344.518 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

ABRUZZO – Sono 5 i nuovi contagi da Coronavirus in Abruzzo secondo il bollettino di oggi, 14 giugno. Nelle ultime 24 ore nessuna vittima. Da inizio pandemia nella Regione le vittime sono state 2.502. Sono stati fatti 559 tamponi molecolari rispetto a ieri e 326 test antigenici con un tasso di positività pari allo 0.6 per cento. I pazienti ricoverati in ospedale sono 71, mentre sono stabili le terapie intensive a 4. In isolamento domiciliare 1398 persone.

SICILIA – Nelle ultime 24 ore sono stati 154 i pazienti dimessi o guariti. In tutto, nell’isola, sono 6.722 i positivi, 24 in più rispetto a ieri, e di questi 310 sono ricoverati in regime ordinario, 47 in terapia intensiva e 6.365 sono in isolamento domiciliare.

VALLE D’AOSTA -Sono due i nuovi contagi da Coronavirus in Valle d’Aosta secondo il bollettino di oggi, 14 giugno. Non si registrano invece nuovi decessi. Il totale delle persone colpite da Covid 19 nella regione da inizio epidemia è di 11.658. I positivi attuali sono 96, + 1 rispetto a ieri, di cui tre ricoverati in ospedale e 93 in isolamento domiciliare.

Nessuno risulta, invece, ricoverato in terapia intensiva. I guariti sono 11.090, + 1 rispetto a ieri, i tamponi fino ad oggi effettuati sono 134.605, + 107, di cui 35.830 processati con test antigienico rapido inizio epidemia i decessi di persone risultate positive al Covid in Valle d’Aosta sono 472.

SARDEGNA – Sono 31 i contagi da coronavirus in Sardegna oggi, 14 giugno, secondo i dati del bollettino della regione. Non si registrano nuovi decessi. I nuovi casi sono stati individuati su poco più di 1000 test in più effettuati. Sono 83 (-4) le persone attualmente ricoverate in ospedale, 6 (+1) in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 11.883 pazienti, mentre i guariti in più sono 110.

Dei 57.039 casi positivi complessivamente accertati, 14.933 (+10) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.667 nel Sud Sardegna, 5.163 (+2) a Oristano, 10.949 (+1) a Nuoro, 17.313 (+18) a Sassari.

VENETO – Sono 19 i contagi da coronavirus in Veneto oggi, 14 giugno, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri, non sono stati registrati morti. “Per la prima volta dal 20 agosto non abbiamo decessi. Da allora abbiamo avuto numeri variabili in relazione alla mortalità”, dice il governatore Luca Zaia.

I nuovi casi sono stati individuati su 6.449 tamponi, tasso di positività allo 0,29%. Gli attuali positivi sono 5.880. In ospedale, i pazienti covid sono 444: di questi, 392 in area non critica e 52 in terapia intensiva.

TOSCANA – Sono 82 i nuovi contagi da coronavirus in Toscana secondo il bollettino di oggi, 14 giugno. Ad anticipare i dati su Facebook è il governatore della Regione, Eugenio Giani.

“I nuovi casi registrati in Toscana sono 82 su 5.068 test di cui 4.054 tamponi molecolari e 1.014 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,62% (4,1% sulle prime diagnosi). I vaccini attualmente somministrati sono 2.526.534”, annuncia il presidente della Toscana.

BASILICATA – Sono 27 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2, su un totale di 664 tamponi molecolari, e si registra 1 decesso. Lo rende noto la task force regionale della Basilicata con il bollettino riferito agli ultimi due giorni. La persona deceduta risiedeva a Policoro. I lucani guariti o negativizzati sono 61. Con questo aggiornamento, i casi attualmente positivi sono 2.896 (-35). I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 40 (+2) di cui nessuno in terapia intensiva.

Per la vaccinazione, finora sono 256.206 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (46,3 per cento) e 131.146 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (23,7 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 387.352. I residenti in Basilicata sono 553.254.

MARCHE – Sono 3 i nuovi contagi da Coronavirus nelle Marche secondo il bollettino di oggi, 14 giugno. I nuovi positivi sono due nella provincia di Ancona e uno in quella di Pesaro Urbino, ma solo due presentano sintomi e uno deriva da un contatto stretto con un contagiato. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 719 tamponi, di cui 274 nel percorso nuove diagnosi.

PUGLIA- Sono 47 i nuovi contagi da Coronavirus in Puglia secondo il bollettino di oggi, 14 giugno. Nella tabella si fa riferimento ad altri 2 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 3.405 tamponi. Da inizio pandemia ci sono state 6.590 vittime nella Regione. Da ieri i guariti sono stati 678. I pazienti ricoverati sono 283, uno in meno rispetto a ieri.

FRIULI VENEZIA GIULIA – Sono 4 i nuovi contagi da Covid-19 registrati oggi, 14 giugno, in Friuli Venezia Giulia, di cui 3 rilevati su 1.147 tamponi molecolari, con una percentuale di positività dello 0,26%, e uno su 382 test rapidi antigenici (0,26%). Nella giornata odierna non si registrano decessi, i ricoveri nelle terapie intensive sono 4, mentre 9 sono quelli negli altri reparti. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

I decessi complessivamente ammontano a 3.794, con la seguente suddivisione territoriale: 818 a Trieste, 2.008 a Udine, 675 a Pordenone e 293 a Gorizia. I totalmente guariti sono 93.358, i clinicamente guariti 5.639, mentre quelli in isolamento scendono a 4.569.