Covid in Campania, conti rifatti: ci sono altre 22 vittime tra novembre e maggio

Covid in Campania, conti rifatti: ci sono altre 22 vittime tra novembre e maggio

Anche il bollettino nazionale si “adegua” al ricalcolo della Campania: nei 42 decessi sono compresi i 22 morti in Campania durante i mesi scorsi


CAMPANIA – Il bollettino relativo ai contagi Covid in Campania diramato dall’Unità di Crisi inserisce, nella giornata odierna, una voce diversa: “22 deceduti tra novembre 2020 e maggio 2021 ma registrati ieri”. I dati quindi riportano ZERO decessi relativi ad oggi, ma formulano un “ricalcolo” di circa 22 persone decedute nei mesi scorsi ma – senza chiarirne la motivazione – schedate ieri.

Il bollettino nazionale relativo alla situazione Coronavirus d nel nostro Paese  inserisce, infatti, un “ricalcolo della Campania” nel computo dei decessi: sono 42 le vittime di oggi, ma tra queste sono comprese le 22 conteggiate dalla Regione Campania successivamente sul periodo compreso tra novembre 2020 e maggio 2021. Intanto la Variante Delta è arrivata anche a Napoli: 11 sono registrati oggi.

LEGGI ANCHE

Covid Campania, l’aggiornamento: 117 i nuovi positivi, 0 morti nelle ultime 48 ore