Covid, nuovo monitoraggio per il cambio colore delle regioni: ecco chi potrebbe passare in Zona Bianca

Covid, nuovo monitoraggio per il cambio colore delle regioni: ecco chi potrebbe passare in Zona Bianca

Si spera di poter arrivare a luglio con tutta l’Italia nella fascia di rischio con il minor numero di restrizioni


ITALIA – Atteso per domani il nuovo monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità sull’andamento della situazione epidemiologica in Italia. Con i nuovi dati, il ministro della salute potrebbe firmare una nuova ordinanza che prevede il cambio di colore per alcune regioni che sperano di poter entrare in Zona Bianca. In questa fascia di rischio le uniche restrizioni da rispettare sono le fondamentali regole anti-contagio, come indossare la mascherina e mantenere le distanze di sicurezza

Per entrare nella fascia con minor numero di restrizioni occorre mantenere un’incidenza settimanale di contagi inferiore a 50 casi ogni 100mila abitanti per tre settimane di seguito. Al momento, a far parte di questa zona ci sono Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Molise, Sardegna, Umbria e Veneto. Dalla prossima settimana, però, si potrebbero aggiungere diverse altre Regioni, parliamo di Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia e Provincia autonoma di Trento che potrebbero passare in Zona Bianca dal 14 giugno, se i dati confermeranno la diminuzione dei contagi.

Dalla settimana successiva altre regioni potrebbero cambiare colore, facendo sì che tutto il territorio nazionale possa divenire quasi completamente “bianco”. L’unica a non avere le carte in regola per il passaggio di zona sembra essere la Valle d’Aosta, ma in ogni caso sembra che anche questa possa passare in zona bianca entro la fine del mese di giugno.