Covid, scoperti 3 casi di variante Delta in provincia di Napoli

Covid, scoperti 3 casi di variante Delta in provincia di Napoli

Si tratta di tre cittadini italiani che fortunatamente sono già negativi ma nei cui tamponi analizzati si è scoperto avessero già tracce della nuova variante


MASSA DI SOMMA/ERCOLANO – Sono tre i casi di variante Delta che sono stati registrati tra Massa di Somma ed Ercolano, in provincia di Napoli. Si tratta di tre cittadini italiani che fortunatamente sono già negativi ma nei cui tamponi analizzati si è scoperto avessero già tracce della nuova variante, una delle più aggressive e già conosciuta anche come “variante indiana”, dal nome del paese dove per prima si era riscontrata.

I tre stanno bene, ma la notizia di ben tre casi di variante Delta sul suolo campano, per di più in persone già guarite, lascia credere che sia già presente nel territorio e che finora semplicemente non fosse stata isolata.

La variante è stata riscontrata dalle analisi dell’Istituto Zooprofilattico di Portici: i tre, tutti positivi, erano asintomatici ed ora sono negativi al tampone. Il problema adesso è il tracciamento dei contatti, che non è stato fatto. Intanto, secondo quanto riporta Fanpage, si attendono i responsi da Laurino, nel Cilento, dove dopo tre settimane di zona rossa è stato disposto uno screening di massa: anche in questo caso, la paura della variante Delta è forte, dopo un focolaio partito all’interno di una chiesa e che ha portato rapidamente a quasi una quarantina di positivi in tutto il paese.