Elvira trovata morta in teatro, la conferma: “Ha deciso con atto estremo di risolvere i suoi drammi”

Elvira trovata morta in teatro, la conferma: “Ha deciso con atto estremo di risolvere i suoi drammi”

La Direzione del Teatro partenopeo: “Questa tragedia ci sconvolge nel profondo e impone il più rigoroso riserbo sulla vicenda”


NAPOLI – Risaliva a ieri pomeriggio la macabra scoperta della morte di una 22enne, Elvira Carpentieri, artista dell’accademia di recitazione ‘Bellini Teatro Factory’, che è stata trovata senza vita all’interno del Teatro Bellini, in via Conte di Ruvo a Napoli. La giovane era impiccata, motivo per cui gli inquirenti stanno battendo la pista del gesto volontario. Ancora non si conoscono i motivi che hanno portato all’estremo gesto da parte della ragazza, per questo le forze dell’ordine stanno indagando per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

Ebbene a distanza di qualche ora il fatto stato confermato dalla Direzione del Teatro partenopeo. L’allieva, evidenzia la Direzione, “ha deciso con un atto estremo di risolvere il dramma che stava vivendo” “Questa tragedia – si sottolinea – ci sconvolge nel profondo e impone il più rigoroso riserbo sulla vicenda. Inoltre, nel rispetto della privacy che in simili casi prevale dul diritto di cronaca, come indicato dalle recenti norme deontologiche emanate dal Consiglio dell’Ordine, riteniamo di non divulgare le generalità dell’allievo soprattutto per tenere al riparo da un’inutile e credule pubblicità i familiari e i parenti già provati da un così forte dolore”. La Direzione e tutti i dipendenti “in queste ore si stringono in cordoglio intorno alla famiglia e agli amici della persona scomparsa”.