Ferito durante una sparatoria ad Ibiza: il napoletano Antonio è fuori pericolo

Ferito durante una sparatoria ad Ibiza: il napoletano Antonio è fuori pericolo

Il 28enne, ferito con diversi colpi di pistola alla testa e alle gambe da Michele Guadagno, si è svegliato dal coma


IBIZA – Antonio Amore, lo chef napoletano di 28 anni ferito gravemente in una villa a Ibiza durante una festa, è stato dichiarato fuori pericolo di vita. Era arrivato in condizioni critiche, sabato, al Policlinico Nuestra Señora del Rosario: in arresto cardiaco, era stato operato d’urgenza. Ora, secondo quanto riferito dal “Periodico de Ibiza” ha ripreso conoscenza ed è stato estubato.

Il giovane resta ricoverato nell’Unità di Terapia Intensiva del Policlinico “Nuestra Señora del Rosario” ma le sue condizioni, gravissime dopo i colpi che lo avevano raggiunto alla testa e alla gamba, lasciano ben sperare. Il responsabile dell’agguato Michele Guadagno, si era consegnato alla Policia Civil il giorno dopo l’accaduto. I motivi sembrano essere di natura passionale: la rabbia del 33enne Guadagno sarebbe scaturita da apprezzamenti nei confronti di una donna.