Giugliano, domani l’esposizione al Comune dello striscione per chiedere giustizia per Mario Paciolla

Giugliano, domani l’esposizione al Comune dello striscione per chiedere giustizia per Mario Paciolla

All’evento sarà presente il sindaco Nicola Pirozzi insieme ai genitori, Pino Paciolla e Anna Motta


GIUGLIANO – Giugliano in campo per chiedere ‘Giustizia per Mario Paciolla’. Venerdì 4 giugno avverrà l’esposizione dello striscione sul palazzo comunale. Si allunga, dunque, l’elenco dei Comuni che hanno accolto la proposta del direttore di Cogito, Antonio Iazzetta, di esporre uno striscione per chiedere ‘Giustizia per Mario Paciolla’, il cooperante morto in Colombia dove era impegnato in una missione per conto dell’ONU.

Domani, venerdì 4 giugno alle 11, lo striscione sarà esposto sul palazzo comunale di Giugliano, in corso Campano 200, dal sindaco, Nicola Pirozzi, insieme ai genitori, Pino Paciolla e Anna Motta. La tesi del suicidio, con cui gli investigatori locali hanno giustificato la morte, non ha mai convinto i genitori e gli amici che, dal 15 luglio dello scorso anno, giorno della morte, stanno tentando in tutti i modi di non far calare il silenzio sulla vicenda, ottenendo anche l’avvio di un’inchiesta della Procura della Repubblica di Roma, competente per gli italiani all’estero.