Giugliano, l’assessore Fortini incontra le eccellenze della scuola e visita i Fratelli Maristi

Giugliano, l’assessore Fortini incontra le eccellenze della scuola e visita i Fratelli Maristi

Tutte le interviste nel nostro servizio


GIUGLIANO – Una giornata con le scuole e per le scuole. Per salutare l’anno scolastico che si avvia alla conclusione e per consegnare due importanti riconoscimenti. I dirigenti scolastici e i rappresentanti delle istituzioni locali si sono ritrovati questa mattina nell’aula consiliare Mena Morlando. Presente l’assessore regionale all’istruzione Lucia Fortini, seduta tra i banchi solitamente dedicati agli appartenenti alla giunta comunale accanto al primo cittadino Nicola Pirozzi.

Una speranza di ripartenza, nel segno di due studentesse dei licei “De Carlo” e “Marconi” di Giugliano, Giusy Luminoso e Emanuela Esposito, che hanno saputo distinguersi ottenendo premi nazionali relativi al loro indirizzo scolastico. Oggi, per loro, il premio ‘Noi per esempio’.

“Sono felice ed emozionato – ha detto il sindaco – perché ritorniamo pian piano alla normalità. La scuola ha dimostrato di essere ancora una volta estremamente efficiente ed il personale scolastico ha fatto un lavoro eccezionale in un anno molto difficile. Il mio messaggio è rivolto ai giovani: credete sempre nei vostri sogni”.  

“Costruire un percorso per i ragazzi – ha dichiarato l’assessore comunale all’istruzione Tonia Limatola – deve essere interesse di tutti al di là di ogni colore politico. L’amore mostrato dai docenti e dal personale scolastico è stato forte come sempre, particolarmente in questo periodo. L’amministrazione continuerà a dialogare con il personale scolastico ma soprattutto con i ragazzi: le loro storie siano da esempio per tutti”.

Emozionata e felice l’assessore Fortini: “Abbiamo trascorso mesi durissimi – ha detto – ed ho provato rabbia quando venivamo massacrati per scelte dure e drastiche ma assolutamente indispensabili per dare sicurezza alle scuole. Solo chi fa scuola può capire cosa significa lottare per la scuola stessa: il nostro compito è dare fiducia ai nostri ragazzi. Anche questo premio fa guardare al futuro con ottimismo e fiducia. Studiare serve a pensare, a ragionare su tutto quello che abbiamo attorno, sulle informazioni dalle quali quotidianamente siamo travolti. Serve ad essere veramente liberi. Spero che tutto questo questo di buon auspicio per il futuro: i giovani devono “mangiarselo”, devono credere, nonostante le difficoltà, che il futuro è loro”.

Successivamente l’assessore regionale all’istruzione si è recata in visita all’istituto Fratelli Maristi, che festeggia i 90 anni di presenza a Giugliano. La Fortini ha incontrato dirigenti e insegnanti, per poi rispondere insieme al sindaco Pirozzi alle domande di alcuni allievi delle terze medie.

GUARDA IL SERVIZIO CON TUTTE LE INTERVISTE