Inseguimento da film nel napoletano: malviventi arrestati dopo frontale coi Carabinieri

Inseguimento da film nel napoletano: malviventi arrestati dopo frontale coi Carabinieri

I malviventi – visitati da personale del 118 – sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio


BOSCOREALE – A Boscoreale i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Torre Annunziata hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione un 65enne un 40enne. Sono entrambi del posto e già noti alle forze dell’ordine.

I militari dell’arma – allertati dal 112 – sono intervenuti a Terzigno, in via Carpiti. Era stata segnalata la presenza di persone sospette. I Carabinieri hanno notato 3 uomini scendere da un’auto, poi risultata rubata in mattinata a Boscotrecase. Alla vista della “gazzella”, i 3 sono saliti su un’altra auto e sono fuggiti. Ne è nato un inseguimento che è durato 3 chilometri per poi terminare a Boscoreale – in via Settetermini – quando i malviventi hanno trovato nella direzione opposta un’altra pattuglia dell’arma che stava arrivando in supporto. L’impatto è stato frontale.

Sono scesi dall’auto e 2 sono stati arrestati senza non poche difficoltà.  Per i carabinieri rimasti coinvolti nell’incidente 30 e 15 giorni di prognosi anche se poteva andare molto peggio. I 2 carabinieri che invece hanno bloccato gli arrestati dopo la colluttazione se la caveranno con 15 giorni di prognosi.

I malviventi – visitati da personale del 118 ed illesi – sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. E’ caccia al terzo che durante l’inseguimento è riuscito a fuggire.

COMUNICATO STAMPA

FOTO DI REPERTORIO