La Terra dei Fuochi brucia da stanotte: enormi nubi di fumo nero da Giugliano ad Acerra

La Terra dei Fuochi brucia da stanotte: enormi nubi di fumo nero da Giugliano ad Acerra

Da stanotte fiamme e l’aria irrespirabile hanno interessato ed interessano tutta l’area a nord di Napoli: l’aria è irrespirabile


TERRA DEI FUOCHI – Continuano senza sosta i roghi tossici che interessano tutta la zona a nord di Napoli, la cosiddetta Terra dei Fuochi. Complice anche il caldo torrido di questi giorni, l’aria in zona è irrespirabile. Da questa notte tantissimi rifiuti tossici e speciali sono stati dati alle fiamme a Caivano, nei pressi del campo Rom ed a Frattamaggiore e ad Acerra. Pochi minuti fa un incendio è stato appiccato anche a Giugliano. Nubi enormi di fumo nero anche nella zona limitrofa dell’agro aversano, precisamente ad Orta di Atella.

Sui luoghi coinvolti giungeranno le autorità competenti.

FONTE FOTO: TERRA NOSTRUM TRENTOLA DUCENTA PAGINA FB