Lavoro in Italia: pronte 24mila assunzioni nella Pubblica amministrazione

Lavoro in Italia: pronte 24mila assunzioni nella Pubblica amministrazione

È il piano di reclutamento elencato dal ministro Renato Brunetta al termine del Consiglio dei Ministri


ITALIA – Ventiquattromila assunzioni a tempo determinato per la pubblica amministrazione. È quanto previsto nel piano di reclutamento elencato dal ministro Renato Brunetta al termine del Consiglio dei Ministri.

Si tratterà di contratti a termine, come richiesto dall’Unione Europea, della durata di tre o cinque anni, per l’attuazione dei progetti del Pnrr entro il 2026. Nel dettaglio prevista la possibilità di assumere fino a 1.000 unità di personale a supporto degli enti locali, 500 invece i professionisti che si occuperebbero della rendicontazione finanziaria e altri 300 per la governance, 268 addetti per la transizione digitale fino ad arrivare 5.410 unità di personale amministrativo alla giustizia.

Contratti a tempo determinato e le collaborazioni per l’attuazione del Pnrr “contengono una clausola che ne consente la risoluzione unilaterale, da parte della pubblica amministrazione, in caso di mancato raggiungimento annuale degli obiettivi assegnati al soggetto e definiti dal contratto, in funzione dello stato di avanzamento dei progetti per i quali sono stati stipulati”.

Secondo il ministro Brunwtta si tratta di unaveea e propria rivoluzione nella pubblica amministrazione che fino ad oggi è rimasta “ingessata”.