Napoli, controlli a tappeto al Vomero: sanzioni, denunce ed un arresto

Napoli, controlli a tappeto al Vomero: sanzioni, denunce ed un arresto

L’uomo aveva rubato 5 profumi da circa 100 euro ciascuno


NAPOLI – Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato Vomero e i finanzieri del Comando Provinciale Napoli, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nelle zone della “movida” in via Scarlatti, piazza Vanvitelli, via Falcone, piazza degli Artisti e piazzetta Fuga.

Nel corso dell’attività sono state identificate 615 persone, di cui 140 con precedenti di polizia, sanzionandone 2 per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché prive della mascherina; sono stati controllati 80 veicoli, di cui 3 sottoposti a sequestro amministrativo per mancanza di revisione e per mancata copertura assicurativa; sono state altresì contestate 13 violazioni del Codice della Strada e controllate 58 persone sottoposte agli arresti domiciliari.
Inoltre, ieri mattina i militari della Guardia di Finanza nel transitare in via Alessandro Scarlatti sono stati avvicinati dal direttore di un esercizio commerciale il quale ha raccontato che, poco prima, era scattato l’allarme antitaccheggio dei varchi di uscita del negozio al passaggio di un uomo che è stato bloccato dall’addetto alla vigilanza.

I finanzieri, con il supporto degli agenti del Commissariato Vomero, lo hanno trovato in possesso di 5 profumi del valore di circa 500 euro, di una forbice utilizzata per asportare le barre metalliche dalle confezioni e di una borsa “schermata” utilizzata per far passare la merce dalle barriere antitaccheggio senza che le stesse venissero attivate.
Romero Kvaratskhelia, 21enne georgiano con precedenti di polizia e irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per furto aggravato e denunciato per ingresso e soggiorno illegale sul territorio nazionale mentre la refurtiva è stata riconsegnata al titolare del negozio.

COMUNICATO STAMPA