Napoli, due ventenni urinano in strada e vengono pestati a sangue: uno è grave

Napoli, due ventenni urinano in strada e vengono pestati a sangue: uno è grave

Diverse persone hanno interpretato il gesto come “un affronto” e in venti si sono accaniti sui due ragazzi colpendoli con calci, schiaffi e pugni


NAPOLI – Si sono fermati ad urinare in una stradina dei Quartieri Spagnoli a Napoli, all’alba di ieri 31 maggio, prima di rientrare a casa. Erano le 5 del mattino e molte persone erano già sveglie, pertanto i due ventenni sono stati visti. Diverse persone hanno interpretato il gesto come “un affronto”, in venti, complice pure la rabbia dei residenti per il baccano senza limiti d’orario della movida ai Quartieri, si sono accaniti sui due ragazzi colpendoli con calci, schiaffi e pugni: sono stati ridotti male.

Gennaro, di 28 anni, ha messo sul suo scooter l’amico Emanuele, di 24 anni, e lo ha immediatamente trasportato al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo. Le condizioni del più giovane sono piuttosto gravi, intanto indagano i carabinieri della compagnia di Bagnoli, che stanno acquisendo testimonianze e immagini delle telecamere di sorveglianza.