Obbligo di indossare le mascherine all’aperto: De Magistris attacca la decisione di De Luca

Obbligo di indossare le mascherine all’aperto: De Magistris attacca la decisione di De Luca

“Invece di emettere ordinanze illogiche e dannose – ha detto De Magistris – Spieghi bene perché la campagna vaccinale da lui organizzata va peggio di quello che si era promesso”


NAPOLI – Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, si schiera contro le decisioni del governatore Vincenzo De Luca. Quest’ultimo proprio ieri ha firmato un’ordinanza che dispone la continuità dell’obbligo di indossare le mascherine all’aperto e il divieto di vendita di alcolici da asporto dopo le 22.

“De Luca invece di emettere ordinanze illogiche e manifestamente dannose, anche viziate da eccesso di potere – come quella su mascherine ed attività commerciali – che sono solo punitive nei confronti dei cittadini e degli operatori economici – ha detto De Magistris – Spieghi bene perché la campagna vaccinale da lui organizzata va peggio di quello che si era promesso, come mai ci sono più morti di quelli che si pensava, come mai strutture ospedaliere per cui sono stati spesi milioni di euro, e su cui si è costruita propaganda politica, non erogano servizi all’altezza della dignità del nostro popolo”.