Pedana esterna realizzata senza autorizzazione: sequestrata area di un ristorante a Posillipo

Pedana esterna realizzata senza autorizzazione: sequestrata area di un ristorante a Posillipo

Gli agenti hanno individuato inoltre un secondo manufatto appartenente al locale che occupava abusivamente il suolo pubblico


NAPOLI – Ieri mattina gli agenti del Commissariato Posillipo, i militari della Capitaneria di Porto e personale della Polizia Locale hanno effettuato un controllo per verificare la regolarità delle attività esercitate in tutta l’area. Nel corso dell’attività gli operanti hanno controllato un ristorante di via Ferdinando Russo accertando che, su un’area del Demanio Marittimo, era stata realizzata una pedana di metallo e legno realizzata in assenza di autorizzazioni e allestita con 8 panchine e svariate fioriere; inoltre, hanno individuato un secondo manufatto di pertinenza del locale che occupava abusivamente il suolo pubblico.

L’amministratore dell’attività commerciale e il gestore, due napoletani di 51 e 63 anni, sono stati denunciati per invasione di terreni o edifici e occupazione abusiva di spazio demaniale e inosservanza dei limiti alla proprietà privata mentre entrambe le strutture sono state sottoposte a sequestro. Infine, è stato sequestrato e sanzionato amministrativamente un minivan parcheggiato sulla pubblica via e privo di assicurazione.