Qualiano, alla guida in stato d’ebbrezza si rifiuta di sottoporsi al test e minaccia i militari: arrestato

Qualiano, alla guida in stato d’ebbrezza si rifiuta di sottoporsi al test e minaccia i militari: arrestato

I carabinieri, che avevano scortato l’uomo all’ospedale di Giugliano in evidente stato d’agitazione, hanno dovuto fermare la sua furia nei confronti dei medici


QUALIANO – I Carabinieri della Stazione di Qualiano hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un 44enne di Marano, già noto alle forze dell’ordine. I militari – allertati dal 112 – sono intervenuti in piazza Rosselli per un sinistro stradale con soli danni ai veicoli. Durante le operazioni però, l’uomo, coinvolto nell’incidente, appariva in evidente stato di agitazione psico-fisica dovuta evidentemente all’assunzione di sostanze alcoliche. Con l’assenso dell’interessato, i Carabinieri lo hanno accompagnato presso l’ospedale di Giugliano in Campania per essere sottoposto agli esami previsti.

Durante il tragitto, tuttavia, il 44enne ha iniziato ad insultare e a minacciare di morte i carabinieri. Arrivato in ospedale, ha colpito con schiaffi e calci alcuni medici presenti e gli stessi militari che, dopo una breve colluttazione, sono riusciti a bloccarlo e a renderlo inoffensivo. Per i Carabinieri qualche giorno di prognosi mentre per il 44enne, oltre all’arresto, anche una denuncia a piede libero per guida in stato di ebbrezza poiché si è rifiutato di sottoporsi all’alcol-test. L’uomo ora è agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.