Ricoverato in ospedale per una trombosi 11 giorni dopo il vaccino. I medici: “Nessuna correlazione”

Ricoverato in ospedale per una trombosi 11 giorni dopo il vaccino. I medici: “Nessuna correlazione”

Fugati i dubbi sulla situazione del 34enne ligure le cui condizioni sembrano in lento miglioramento


GENOVA – Nessuna correlazione col vaccino e condizioni in lento ma costante miglioramento. Sono le due buone notizie che arrivano da Genova e precisamente dall’ospedale San Martino dove un 34enne di Sanremo è ricoverato dopo essere arrivato con una sindrome trombotica.

Il 5 giugno scorso aveva ricevuto il vaccino Johnson & Johnson e questo aveva inevitabilmente fatto pensare ad una correlazione con la somministrazione ricevuta. Dopo un’indagine, però,  l’ospedale ha specificato che non esiste “nessuna correlazione” tra il quadro clinico e l’iniezione.

“L’indagine per la ricerca degli anticorpi anti PF4 – fanno sapere dal nosocomio ligure – è risultata negativa e pertanto non esistono correlazioni tra il grave quadro clinico e la somministrazione del vaccino”. Il paziente è stato sottoposto a terapie antitrombotiche e attualmente è cosciente.