Tragedia in Campania: vigile si toglie la vita con la pistola di ordinanza

Tragedia in Campania: vigile si toglie la vita con la pistola di ordinanza

“Un gesto che ancora non si riesce a comprendere”, ha dichiarato il primo cittadino


SALERNO – Lutto nella comunità di Bellizzi, per la morte di un vigile urbano. L’uomo nella tarda mattinata di oggi, si è tolto la vita con un colpo di pistola partito dalla propria arma di servizio.

Il tragico gesto è avvenuto in via Lanzalone, a Salerno, presso la casa di residenza dell’uomo, agente di polizia municipale in servizio nel comune di Bellizzi. A comunicare la tragedia è stato il primo cittadino del centro in provincia di Salerno Mimmo Volpe. Il sindaco in un post pubblicato su Facebook ha scritto: “È di pochi minuti fa una notizia che ti lascia senza respiro. Sono addolorato, affranto da tanta tristezza. Non riesco a trovare le parole e una ragione per un gesto così violento. Il nostro luogotenente scelto, Salvatore Caiazzo, uno dei nostri ragazzi migliori del corpo di Polizia Municipale, non è più tra di noi. Si è tolto la vita con un colpo di pistola. Un gesto che ancora non si riesce a comprendere. La mia vicinanza alla Famiglia e la mia solidarietà al Corpo di Polizia Municipale. Tutta la nostra comunità si stringe in questo momento di dolore intorno ai suoi cari. “Caro amico” di tanti impegni e tanto lavoro speso per questa nostra città, che la terra ti possa essere lieve.”