Tragedia sfiorata, lite in casa per i compiti: 13enne si lancia dal balcone

Tragedia sfiorata, lite in casa per i compiti: 13enne si lancia dal balcone

Si trova nella terapia intensiva e la prognosi dei medici resta riservata


ROMA – Choc a Roma dove un ragazzino di soli 13 anni si è lanciato dal balcone della propria abitazione in via Belsiana dopo una lite per i compiti.

I fatti sono avvenuti nella mattinata di ieri, 1° giugno, il 13enne ancora in pigiama è caduto dal terzo piano. Frequenta la terza media e dopo una discussione con i genitori si è improvvisamente lanciato di sotto dopo aver raggiunto la terrazza del piano. Ad attutire la caduta è stata una moto parcheggiata, una Honda Crf. Il corpo del ragazzino, prima dello schianto, era rimbalzato sulla tettoia. Il ragazzo è stato soccorso prima dai genitori e , come riportato da Il Matino, era ancora cosciente. Successivamente è stato trasportato al Bambino Gesù dove è stato intubato e sedato. Si trova nella terapia intensiva e la prognosi dei medici resta riservata. I carabinieri stanno acquisendo anche le registrazioni delle numerose telecamere dei negozi e degli edifici di zona.