Violenza a Giugliano: picchiata dal compagno davanti al figlio, viene salvata dall’arrivo degli agenti

Violenza a Giugliano: picchiata dal compagno davanti al figlio, viene salvata dall’arrivo degli agenti

Quando sono giunti sul posto i poliziotti hanno trovato l’uomo intento a sfasciare ferocemente il suo appartamento, e l’hanno quindi arrestato


GIUGLIANO, VARCATURO – Risale a ieri sera l’ennesimo episodio di violenza domestica subita da donne straniere nell’area di Varcaturo/Licola, a Giugliano in Campania, e dopo una vicenda analoga verificatasi solo 5 giorni fa, anche ieri la Polizia è stata allertata su segnalazione intorno alle 22. A chiamare gli agenti è stata la donna stessa vittima di soprusi da parte del compagno, con il quale sta da più di 15 anni, residente in parco Miralago in via Scipione l’Africano, a Varcaturo. Arrivati sul posto gli agenti sono stati attirati dalle urla e quando sono arrivati in prossimità dell’appartamento hanno trovato l’uomo nell’atto di sfasciare violentemente l’abitazione.

Il soggetto, come poi raccontato dalla donna, l’aveva appena picchiata, peraltro davanti al figlio di appena 5 anni. L’uomo è stato quindi arrestato per violenza familiare. Negli ultimi 2 anni la donna aveva subito diversi episodi analoghi di violenza, ma non aveva mai denunciato fino a ieri sera. Gli agenti invitano chiunque subisse atti simili di denunciare quanto più presto possibile, al fine di evitare eventuali spiacevoli conseguenze e di lasciare che la giustizia faccia il suo corso per le persone che decidono di comportarsi in tali modi indegni.